Due assegni di ricerca per il progetto Senegal con l’Istituto per la BioEconomia

26.11.2019   |   pubblicato da Simone Tormen

Cnr-Ibe
Il Cnr-Ibe (Istituto per la bioeconomia) bandisce due assegni di ricerca nell’ambito del programma di formazione e ricerca avviato in Senegal in collaborazione con l’Istituto Senegalese di Ricerca Agricola.
«L‘attività – spiega l’ente sul proprio sito – rientra nel Programma nazionale per gli investimenti in agricoltura e nel Programma agricolo Italia-Senegal, importante esempio di cooperazione internazionale che ha l’obiettivo di contribuire all’eliminazione delle condizioni di povertà estrema e fame delle regioni dell’Africa dell’Ovest attraverso l’aumento delle produzioni agricole, il miglioramento dei redditi delle popolazioni rurali e la promozione dello sviluppo economico locale». Questo il dettaglio degli assegni:

  • uno riguarda la ricerca professionalizzante sul tema “Rafforzamento della comunicazione a supporto delle attività di ricerca e trasferimento tecnologico in ambito agricolo e di sviluppo rurale nelle Regioni di Sedhiou e Kolda e del Bacino delle Arachidi (Regioni di Thies, Diourbel e Fatick)”;
  • l’latro è relativo al tema “Miglioramento della sostenibilità ambientale e socio-economica della filiera risicola e orticola in Senegal nelle regioni della Casamance (Sedhiou e Kolda) e del bacino Arachidi (Thiès, Diourbel e Fatick) mediante l’introduzione di pratiche agricole innovative e il rafforzamento delle capacità tecniche e imprenditoriali dei produttori locali”.

Entrambi gli assegni hanno durata di un anno e sono rivolti a laureati Scienze agrarie, Scienze agrarie tropicali, Scienze forestali ed ambientali, Scienze della comunicazione, Scienze politiche. I bandi scadono il 30 novembre.
Tutti i dettagli sono disponibili sul sito: www.cnr.it

Condividi su