Lituania: il ricordo di Pasolini a 40 anni dalla morte

12.01.2016   |   pubblicato da Marco Crepaz

In occasione del quarantennale della scomparsa di Pier Paolo Pasolini, l'Istituto Italiano di Cultura di Vilnius, Lituania, organizza una rassegna cinematografica dedicata a uno degli intellettuali che ha maggiormente segnato la cultura italiana del secondo Novecento. Si comincia il 22 gennaio con "Mamma Roma", secondo film di Pasolini come regista dopo "Accattone" e naturale proseguimento del percorso avviato con i romanzi "Ragazzi di vita" e "Una vita violenta". Anche in questo film, infatti, protagonista è la Roma di borgata, quella Roma popolata di prostitute (come Anna Magnani/Mamma Roma), ladri e "fruttaroli".

“La rabbia di Pasolini” di Giuseppe BertolucciL'omaggio a Pasolini proseguirà il 29 gennaio con la proiezione de "La rabbia di Pasolini" di Giuseppe Bertolucci, pellicola nata con lo scopo di ricostruire e narrare al pubblico la storia tormentata di "La rabbia", il noto "film-laboratorio" del 1963 firmato da Pier Paolo Pasolini e Giovannino Guareschi. Ultimo appuntamento il 5 febbraio ancora con la coppia Pasolini-Bertolucci e con il film "La commare secca", una storia di violenze, miserie e criminalità consumate tra le borgate romane che porta il segno tipico del Pasolini di quegli anni. Tra gli sceneggiatori, oltre a Pasolini e Bertolucci, anche Sergio Citti.

Inform

Condividi su