A Bruxelles “L’Italia e la diplomazia della Grande Guerra. Origini, sviluppi, conseguenze”

08.01.2016   |   pubblicato da Marco Crepaz

È prevista giovedì 14 gennaio alle ore 19 all'Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles l'inaugurazione della mostra intitolata “L’Italia e la diplomazia della Grande Guerra. Origini, sviluppi, conseguenze”.

L'allestimento storico-documentario è il risultato di un lavoro di ricerca condotto dal personale archivistico del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale con la consulenza scientifica del prof. Italo Garzia e con la partecipazione dell’Archivio Storico della Presidenza della Repubblica. Documenti di eccezionale pregio e valore storico, quali i trattati, si alternano a telegrammi, lettere confidenziali, memorie, foto e immagini, manifesti e pamphlets. Il percorso espositivo è articolato lungo tre assi tematici/cronologici sulle origini (La diplomazia italiana tra principio di nazionalità e sicurezza territoriale), la guerra (La diplomazia e la propaganda di guerra) e la pace (La diplomazia della pace). L’itinerario è arricchito da una sezione virtuale con le eccezionali fonti iconografiche del Quirinale sul Re, la politica estera e la trasformazione del palazzo in Ospedale della Croce Rossa.

Sarà presente il curatore della mostra Italo Garzia (Università di Bari).

Inform

Condividi su