Prorogate le misure restrittive sugli ingressi in Italia dall’estero

30.04.2021   |   pubblicato da Simone Tormen

 

Nuova ordinanza del Ministero della Salute che proroga di 15 giorni le misure di contenimento anti-Covid relative agli arrivi dai Paesi europei (elenco C) e dai Paesi extra europei a basso rischio (elenco D). Confermato anche il divieto di ingresso in Italia dal Brasile (elenco E), fatte salve le relative deroghe.  

«In generale – sottolinea il Ministero – chi proviene da questi Paesi può entrare in Italia alle seguenti condizioni:  

  • sottoporsi a tampone molecolare o antigenico (che deve risultare negativo) nelle 48 ore precedenti l’ingresso sul territorio nazionale;  
  • compilare un’autodichiarazione;  
  • sottoporsi, a prescindere dall’esito del tampone molecolare o antigenico, alla sorveglianza sanitaria e a isolamento fiduciario per un periodo di 5 giorni (per i Paesi europei) o di 10 giorni (per i Paesi extra europei);  
  • al termine dell’isolamento, sottoporsi a un ulteriore tampone molecolare o antigenico;
  • comunicare al Dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria competente per territorio il proprio ingresso in Italia».

Tutti i dettagli riguardanti il provvedimento sono consultabili sul sito: www.salute.gov.it.

Condividi su