Coronavirus in Finlandia: prorogate al 30 aprile le disposizioni sanitarie per l’ingresso nel Paese

02.04.2021   |   pubblicato da Simone Tormen

 

Misure anti-Covid in Finlandia. «Le autorità hanno ulteriormente prorogato la validità delle vigenti restrizioni fino al 30 aprile 2021». A segnalarlo è l’Ambasciata d’Italia a Helsinki.  

«Restano sostanzialmente in vigore – precisa la stessa Ambasciata – le disposizioni introdotte dal 27 gennaio. In particolare, da tutti i Paesi dell’area Ue/Schengen (con la sola eccezione dell’Islanda) continueranno ad essere consentiti ingressi in Finlandia unicamente per lavoro “essenziale” e per rientro dei residenti e dei loro stretti familiari (coniugi, conviventi, figli e genitori, suoceri e nonni), con obbligo di autoisolamento fiduciario di 14 giorni, abbreviabili in caso di doppio test negativo (tampone o test antigenico rapido). Il secondo test andrà effettuato a distanza di almeno 72 ore dall’ingresso nel Paese».  

Richieste di informazioni riguardanti le restrizioni potranno essere rivolte alla Guardia di Frontiera, raggiungibile all’indirizzo rajavartiolaitos@raja.fi e al numero di telefono +358 295 420 100.

Il numero è attivo tra le ore 08:00 e le ore 16:00 locali.  

Per ulteriori dettagli: ambhelsinki.esteri.it.

Condividi su