Kuwait. Introdotte nuove misure anti-Covid

19.02.2021   |   pubblicato da Simone Tormen

 

«In data 17 febbraio la Direzione Generale per l’Aviazione Civile dello Stato del Kuwait ha adottato speciali misure di contenimento della pandemia da Covid-19 che entreranno in vigore domenica 21 febbraio per tutti i voli in arrivo nello Stato del Kuwait». Lo segnala ai connazionali l’Ambasciata d’Italia nel Paese.  

La stessa Ambasciata specifica inoltre sul proprio sito (ambalkuwait.esteri.it) le novità introdotte:

  • «Ogni passeggero che intenda imbarcarsi per un volo verso lo Stato del Kuwait sarà tenuto a esibire al vettore aereo la prova di avvenuta registrazione presso il portale “Kuwait Traveller”;
  • ogni passeggero in arrivo nello Stato del Kuwait sarà sottoposto a due test PCR per diagnosi del Covid-19 (uno all’arrivo, il secondo durante il periodo di quarantena). Il pagamento dei test sarà a carico del viaggiatore, presso il portale “Kuwait Traveller”, in coordinamento con il personale del vettore aereo o con i preposti agenti di trattamento della procedura, presso l’Aeroporto Internazionale del Kuwait».

Per quanto riguarda la quarantena, la sede diplomatica precisa:

  • «I passeggeri in arrivo nello Stato del Kuwait provenienti da Italia, Francia, Regno Unito, Spagna, Afghanistan, Argentina, Armenia, Bangladesh, Brasile, Bosnia-Erzegovina, Cina e Hong Kong, Cile, Colombia, Repubblica Dominicana, Egitto, India, Indonesia, Iraq, Iran, Kosovo, Libano, Messico, Moldova, Montenegro, Nepal, Macedonia del Nord, Panama, Pakistan, Perù, Filippine, Serbia, Sri Lanka, Siria e Yemen saranno sottoposti a una quarantena istituzionale presso un albergo locale approvato dalle Autorità kuwaitiane, per un periodo di 14 giorni e a proprie spese. Le procedure di prenotazione vanno effettuate presso il portale “Kuwait Traveller”, ad eccezione dei lavoratori impiegati nel settore domestico che dovranno registrarsi presso il portale “Belsalamah”;
  • i passeggeri in arrivo nello Stato del Kuwait provenienti da Paesi non elencati saranno invece sottoposti a una quarantena istituzionale presso un albergo locale approvato dalle Autorità kuwaitiane per un periodo di 7 giorni e a proprie spese. Il sesto giorno verrà effettuato un test PCR; laddove il risultato fosse negativo, il passeggero completerà il periodo di quarantena con altri 7 giorni di isolamento domestico obbligatorio».

Ulteriori dettagli sono consultabili sul sito: ambalkuwait.esteri.it.

Condividi su