Stati Uniti. Bando per un Addetto Scientifico presso l’Ambasciata d’Italia a Washington

13.10.2020   |   pubblicato da Simone Tormen

Il Ministero degli Esteri ha indetto una procedura a carattere non concorsuale volta alla raccolta e alla valutazione di candidature provenienti da personale dipendente di Pubbliche Amministrazioni per ricoprire il ruolo di esperto con funzioni di Addetto Scientifico presso l’Ambasciata d’Italia a Washington.

Il profilo richiesto è quello di dottore in medicina, esperto di salute pubblica/globale.

L’incarico, della durata di due anni, rinnovabili entro un limite massimo di otto anni, prevede la partecipazione alle attività di promozione integrata del Sistema Italia sotto la guida dell’Ambasciatore d’Italia negli Stati Uniti.  

I requisiti per candidarsi sono:  

  • possedere la cittadinanza italiana;  
  • avere un’età compresa tra i 30 e i 65 anni;  
  • essere di costituzione fisica idonea ad affrontare il clima della sede di destinazione;  
  • godere dei diritti civili e politici;  
  • essere dipendente di una Pubblica Amministrazione;  
  • conoscere la lingua inglese, scritta e parlata, con livello non inferiore a C1 del quadro comune europeo di conoscenza delle lingue straniere;  
  • aver conseguito un dottorato di ricerca nel settore di competenza o altro titolo equivalente presso università o istituti di istruzione universitaria, oppure avere almeno cinque anni di documentata esperienza professionale post laurea in Università, Organismi o centri di ricerca o altri Enti qualificati pubblici o privati, italiani o stranieri, con compiti di ricerca, organizzativi e gestionali nel settore di riferimento.  

La scadenza per l’invio della manifestazioni di interesse è fissata alle 18:00 (ora italiana) del 10 novembre 2020.  

Tutti i dettagli e il bando completo sono disponibili sul sito: www.esteri.it.

Condividi su