Novità per gli ingressi negli Emirati Arabi Uniti: le indicazioni del Consolato d’Italia a Dubai

31.07.2020   |   pubblicato da Simone Tormen

Tampone Covid

«Con il passaggio verso una fase 2 nella gestione dell’emergenza sanitaria causata da Covid-19, le Autorità degli Emirati Arabi Uniti hanno disposto la ripresa graduale dei collegamenti aerei in uscita dal Paese, inclusi i voli settimanali diretti da Abu Dhabi/Dubai verso Milano e verso altre città europee con successivo collegamento verso Roma». Lo rende noto il Consolato Generale d’Italia a Dubai.  

«I dettagli sulla programmazione di tali voli – aggiunge la sede consolare – si possono ottenere direttamente sui siti delle compagnie aeree Etihad e Emirates».

A partire dal 1 agosto, i cittadini stranieri residenti che intendano rientrare negli Emirati Arabi Uniti dovranno presentare all’imbarco dell’aeroporto di partenza i risultati di un test PCR (tampone) effettuato nei 4 giorni precedenti. In assenza dell’attestazione, i passeggeri non saranno ammessi a bordo.  

«Il test – spiega il Consolato – andrà eseguito in uno dei centri autorizzati dagli Emirati Arabi in Italia, il cui elenco è disponibile sul sito www.emirates.com».

Lo stesso vale per quanti intendono fare ingresso a Dubai per turismo.

Ulteriori dettagli sono disponibili sul sito: consdubai.esteri.it

Condividi su