Cina. Misure di quarantena obbligatoria per i viaggiatori diretti nella Provincia del Jiangsu

31.07.2020   |   pubblicato da Simone Tormen

Quarantena

A partire dalla mezzanotte del 2 agosto i viaggiatori diretti nella Provincia del Jiangsu che entrano in Cina attraverso gli aeroporti di Shanghai saranno trasportati da veicoli dedicati in hotel designati per l’osservazione della quarantena». Lo rende noto il Consolato Generale d’Italia a Shanghai.  

«I test all’acido nucleico – aggiunge la rappresentanza – saranno effettuati a Shanghai il quinto giorno di quarantena. I viaggiatori che risulteranno negativi al test verranno trasferiti, al termine del periodo di quarantena di sette giorni, dai siti di quarantena di Shanghai alla Kunshan Transfer Base da personale e veicoli dedicati della provincia del Jiangsu. I governi delle rispettive città di destinazione preleveranno i viaggiatori presso la Kunshan Transfer Base e li trasporteranno con personale e veicoli dedicati verso le loro destinazioni finali, dove saranno posti sotto osservazione sanitaria isolata per altri sette giorni».

Per maggiori informazioni: consshanghai.esteri.it

Condividi su