Coronavirus. Coprifuoco nella Repubblica Dominicana. Gli avvisi dell’Ambasciata ai connazionali

23.03.2020   |   pubblicato da Simone Tormen

Repubblica Dominicana

«Il Presidente della Repubblica Dominicana Danilo Medina ha annunciato misure straordinarie a seguito della proclamazione dello Stato di Emergenza Nazionale. In particolare, è stato istituito un coprifuoco in vigore fino al 3 aprile». Ne dà notizia l’Ambasciata d’Italia a Santo Domingo.

«La misura – spiega l’Ambasciata – stabilisce il divieto di circolazione delle persone su tutto il territorio nazionale dalle ore 20.00 alle ore 6.00 per tutta la durata del provvedimento. Le uniche eccezioni previste riguardano medici, infermieri e personale sanitario, persone che necessitino di recarsi in ospedale, addetti alla sicurezza privata, membri della stampa debitamente autorizzati e personale di compagnie elettriche per situazioni di emergenza».    

Per quanto riguarda il rientro in Italia dei connazionali, la nostra rappresentanza comunica che sta lavorando al fine di facilitare l’organizzazione di un secondo volo di rientro da parte della compagnia aerea “Blue Panorama Airlines” (un primo volo è partito da Santo Domingo domenica 22 marzo).  

A partire da lunedì 23 marzo, sul sito dell’Ambasciata saranno pubblicati gli aggiornamenti per il secondo volo.  

«Si invitano pertanto i connazionali che non lo avessero ancora fatto – comunica la sede diplomatica – ad inviare una comunicazione all’indirizzo santodomingo.urp@esteri.it al fine di consentire una mappatura delle richieste di rientro in Italia».  

Nella comunicazione dovranno essere forniti i seguenti dati:  

  • generalità proprie e di eventuali altri connazionali, indicando recapiti telefonici, WhatsApp e-mail  
  • località presso la quale attualmente ci si trova (indicando il nome della struttura alberghiera, se del caso)  
  • data di partenza prevista originariamente  
  • altre informazioni utili  

«Si ricorda – conclude la nota – che questa Ambasciata è competente esclusivamente per la facilitazione dei permessi e autorizzazioni con le Autorità locali; non sono pertanto imputabili a questa Ambasciata determinazioni della compagnia aerea relative, ad esempio, ad orari di partenza e arrivo, prezzo del biglietto e condizioni di viaggio».

Per maggiori informazioni: ambsantodomingo.esteri.it

Condividi su