Lanciato in Australia il programma di visti regionali. L’articolo di Sbs Italian

21.11.2019   |   pubblicato da Simone Tormen

Sbs Italian

Riportiamo l’articolo di Tom Stayner per “Sbs Italian” a proposito del programma di visti regionali in Australia. 

«Gli allevatori di capre, gli attori, i piloti, gli archeologi, gli omeopati, gli infermieri e i falegnami sono tra i lavoratori che possono venire in Australia attraverso nuovi percorsi di visti regionali. I migranti sono incoraggiati a stabilirsi nelle aree regionali come parte di un tentativo del governo federale per contrastare la congestione nelle principali città e sostenere le economie regionali. Sono stati rilasciati due nuovi visti qualificati, che richiedono ai migranti in possesso delle adeguate qualifiche di vivere e lavorare in aree regionali per tre anni per ottenere l’accesso alla residenza permanente.
Il ministro dell’immigrazione, David Coleman, ha affermato che i nuovi visti aiuteranno ad alleviare la pressione generata dall’aumento della popolazione a Sydney, Melbourne e Brisbane e dare alle comunità regionali accesso a lavoratori qualificati. “Stiamo promuovendo la crescita in quelle aree regionali che hanno bisogno di più persone. Richiedendo ai migranti di vivere e lavorare in un’area regionale per almeno tre anni, li stiamo incoraggiando a mettere radici in quelle comunità, il che significa che hanno maggiori probabilità di rimanere a lungo termine”.
I due nuovi visti regionali includono un visto regionale sponsorizzato da un datore di lavoro qualificato. Verrà inoltre introdotto un visto regionale di lavoro qualificato (provvisorio) per le persone nominate da un governo statale o territoriale o sponsorizzate da un familiare per venire a vivere nelle zone regionali dell’Australia. Il governo federale ha assegnato 25.000 posti per i visti regionali. Ciò si accompagna a una spinta per ridurre il programma di migrazione permanente in Australia, da 190.000 a 160.000 nuove residenze permanenti concesse all’anno.

Tutta l’Australia, ad eccezione di Sydney, Melbourne e Brisbane, è classificata come “regionale” ai fini dei visti di migrazione. Infatti anche Perth e la Gold Coast sono state riclassificate a seguito di pressioni da parte delle parti interessate. Alcuni analisti della migrazione hanno sollevato preoccupazioni per il fatto che la natura provvisoria dei nuovi visti regionali potrebbe renderli meno interessanti per i potenziali richiedenti.
Ma Coleman ha affermato che i visti regionali riceveranno un trattamento prioritario e daranno accesso a una gamma più ampia di posti di lavoro rispetto a quelli che consentono di migrare verso le principali città. Il governo federale afferma che c’è stato un aumento del 124% nel numero di visti regionali concessi nel primo trimestre di quest’anno.
Ma la portavoce degli affari interni del Partito Laburista, Kristina Keneally, ha accusato il governo di aver messo in campo un “sistema di visti che avranno tempi lunghi di approvazione” che hanno “strangolato la migrazione regionale”. Sono stati firmati sette accordi di migrazione di area designata con le regioni di tutto il paese. Nel frattempo, il governo federale ha schierato un team di funzionari regionali per dare sostegno ai datori di lavoro di quelle aree. 

Ecco alcune delle professioni elencate: contabile, attore, ballerino, coreografo, agopuntore, naturopata, allevatori di capre, pilota d’aerei, consulente agricolo, ufficiale d’ambulanza, anestesista, panettiere, direttore artistico (film, televisione o teatro), avvocato, autore di libri, operatore di bed and breakfast, manager di ristoranti, operatore di cinepresa, cardiologo, carpentiere, direttore di asilo nido, cuoco, sommozzatore, dietista, economista, stilista di moda, rivenditore finanziario, vigile del fuoco, curatore di gallerie o musei, acconciatore/parrucchiere, addestratore di cavalli, insegnante di lingua Maori, gioielliere, fabbro ferraio, magistrato, operaio metallurgico, sviluppatore web, addetto alla pittura di veicoli, piastrellista per pareti e pavimenti, coltivatore di ortaggi, produttore di vino, produttore e riparatore di cinturini per orologi, tornitore del legno, guardiano di zoo.
Queste sono soltanto alcune delle professioni elencate. Potete trovare la lista completa in questo articolo dell’SBS News». 

 

Condividi su