Elezioni europee/1: all’estero si vota il 24 e 25 maggio

02.04.2019   |   pubblicato da Simone Tormen

Elezioni europee
Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto di indizione delle elezioni europee. Italia al voto il 26 maggio. La data era sicura da tempo, ma adesso è ufficiale. Gli italiani all’estero iscritti all’Aire, che nei Paesi dell’Unione possono votare per i candidati italiani nei seggi allestiti dai Consolati, voteranno il 24 e 25 maggio. Questi elettori riceveranno a casa da parte del Ministero dell’Interno italiano il certificato elettorale, con l’indicazione del seggio presso il quale votare. Potranno anche scegliere di votare per i candidati del Paese dove risiedono, seguendo termini e condizioni del Paese di residenza. Terza opzione, potranno tornare a votare in Italia.Ancora da chiarire la situazione per quanto riguarda gli italiani in Gran Bretagna. I Consolati di Londra ed Edimburgo aggiornano costantemente la pagina dedicata alle elezioni, anche se, ad oggi, tenuto conto del processo della Brexit, non è possibile stabilire se per gli italiani nel Regno Unito sia prevedibile un voto in loco (riservato dalla normativa agli elettori nei Paesi dell’Unione Europea). La possibilità di esercitare il diritto di voto è legata alla permanenza del Regno Unito nell’Unione Europea alla data delle elezioni. Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha comunque avviato le procedure preliminari per garantire l’eventuale esercizio del diritto di voto. In caso di uscita del Regno Unito prima della data delle elezioni il procedimento elettorale sarà interrotto.
Si segnala, infine, che nei territori indicati nell’elenco sottostante, sottoposti alla sovranità del Regno Unito, non vengono istituite sezioni elettorali. Gli elettori qui residenti, pertanto, riceveranno apposita comunicazione dal Ministero dell’Interno per esercitare il diritto di voto in Italia. I territori sono: Anguilla, Bermuda, Georgia del Sud e Sandwich Australi, Gibilterra, Guernsey, Isola di Man, Isole Cayman, Isole Falkland, Isole Pitcairn, Isole Turks e Caicos, Isole Vergini Britanniche, Jersey, Montserrat, Sant’Elena, Territorio Britannico dell’Oceano Indiano.

Condividi su