DOLOMITI IN SCIENZA SECONDO APPUNTAMENTO

27.01.2016   |   pubblicato da Marco Crepaz

Secondo appuntamento con Dolomiti in Scienza 2016. Sabato 30 gennaio, alle ore 17.00 presso il Centro Congressi Giovanni XXIII di Belluno si parlerà di clima e qualità dell'aria in provincia di Belluno. Come in ogni appuntamento, saranno infatti due gli interventi offerti al pubblico. Il primo sarà a cura del Professor Carlo Barbante, direttore dell’Istituto per la Dinamica dei Processi Ambientali del CNR e Professore Ordinario all’Università di Venezia, dove si occupa da anni di ricostruzioni climatiche ed ambientali e dello sviluppo di metodologie analitiche innovative. Barbante parlerà del clima della Terra, tra passato, presente e futuro, andando ad analizzare la storia del nostro pianeta, costellata da numerose variazioni climatiche ripetutesi ciclicamente nel corso degli ultimi milioni di anni. Cambiamenti influenzati dalla posizione relativa della Terra rispetto al Sole, che hanno visto il clima variare da condizioni miti, simili a quelle che stiamo sperimentando da circa diecimila anni, a dei periodi glaciali in cui le temperature medie erano di circa otto, dieci gradi inferiori alle attuali. La seconda conferenza, dal titolo “La qualità dell'aria in provincia di Belluno: modelli e gestione”, sarà invece tenuta dalla dott.ssa Stefania Ganz, agordina laureata in Scienze Ambientali alla Ca' Foscari, e attualmente impiegata all'ARPAV di Belluno, dove si occupa di modelli per la previsione e la gestione della qualità dell’aria. Nel corso dell'intervento si descriveranno le attività di ARPAV–Dipartimento Provinciale di Belluno per quanto concerne la valutazione della qualità dell'aria attraverso l'uso di modelli matematici di dispersione degli inquinanti in atmosfera. In maniera semplificata e divulgativa verranno descritti i principali tipi di modelli matematici esistenti e presentate le varie fasi di acquisizione dei dati ambientali necessari alle simulazioni modellistiche, quali ad esempio le stime di emissione ottenute da inventari nazionali/regionali, i dati reali di traffico, i dati di emissione da camino, i dati meteorologici, topografici ecc. Verranno presentate alcune simulazioni realizzate dal Dipartimento Provinciale di Belluno e verranno descritte le applicazioni a livello regionale visionabili sul sito di ARPA Veneto.Il calendario di incontri di Dolomiti in Scienza 2016 è realizzato in collaborazione con l'ABM.

Per ulteriori informazioni, vi invitiamo a visitare anche il sito www.gdsdolomiti.org

L'ingresso, come sempre, è gratuito e aperto a tutti.

Condividi su