Mobilità in Israele: bando per il finanziamento delle giovani start-up italiane

06.02.2019   |   pubblicato da Simone Tormen

Start up
Indetto dall’Ambasciata d’Italia a Tel Aviv un Bando per il finanziamento della mobilità in Israele di giovani start-up italiane. La mobilità sarà agevolata per tre mesi, con un finanziamento forfettario pari a 10.000 euro per start-up. Possono candidarsi giovani start-up italiane che al momento della pubblicazione del bando risultino essere iscritte da non più di tre anni nel Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura alla Sezione speciale dedicata alle start-up innovative.
Le domande di finanziamento dovranno essere consegnate all’Ambasciata d’Italia in Israele (Ufficio Scientifico) entro e non oltre le 17:00 (ora di Tel Aviv) del 15 marzo 2019. L’invio dovrà avvenire esclusivamente tramite posta elettronica certificata. Bando completo e modulo di partecipazione sono disponibili sul sito dell’Ambasciata: ambtelaviv.esteri.it

Condividi su