Assistenti di lingua italiana all’estero. Scade il 18 febbraio il nuovo bando del Miur

04.02.2019   |   pubblicato da Simone Tormen

Bando
Scade il 18 febbraio il termine di partecipazione al concorso per assistenti di lingua italiana all’estero per l’anno scolastico 2019-2020.
Il Bando, emanato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Miur), offre l’opportunità a neolaureati under 30 di lavorare per un periodo nelle scuole di Austria, Belgio, Francia, Irlanda, Germania, Regno Unito e Spagna.
«Agli assistenti – riporta il bando - è richiesto di affiancare i docenti di lingua italiana in servizio nelle istituzioni scolastiche del Paese di destinazione per fornire un originale contributo alla promozione e alla conoscenza della lingua e della cultura italiana». L’attività copre un periodo di circa otto mesi presso uno o più istituti di vario ordine e grado e comporta, di regola, un impegno della durata di 12 ore settimanali, a fronte del quale viene corrisposto un compenso variabile a seconda del Paese di destinazione.
Tra i requisiti richiesti ai candidati:

  • essere in possesso dellacittadinanza italiana;
  • aver conseguito entro il 18 febbraio (termine per la presentazione della domanda) un diploma di laurea specialistica/magistrale tra quelli indicati nella Tabella 1 del Bando;
  • non aver compiuto il 30° anno di età;
  • non essere già stato assistente di lingua italiana all'estero su incarico del Miur;
  • aver sostenuto i seguenti esami:
    • almeno due (è possibile inserire nella domanda fino a cinque esami) nel corso di Laurea triennale o quadriennale o specialistica/magistrale, relativi alla Lingua o Letteratura o Linguistica del Paese per il quale si presenta la domanda, appartenenti ai settori tecnicoscientifici indicati nella Tabella 2 del Bando;
    • almeno due (è possibile inserire nella domanda fino a cinque esami) sostenuti nel corso di laurea triennale o quadriennale o specialistica/magistrale, relativi alla Lingua o Letteratura o Linguistica italiana, appartenenti ai settori tecnico-scientifici indicati nella Tabella 3 del Bando.

La domanda di partecipazione alla selezione può essere presentata soltanto per un Paese. La scadenza è fissata alle ore 23,59 del 18 febbraio. È possibile candidarsi esclusivamente tramite l'applicazione disponibile alla voce "Vai all'Applicazione" presente nella pagina Miur dedicata all'iniziativa.

Condividi su