Borsa di Studio “Olivo e Vilma Andreazza” destinata a figli e nipoti di italiani emigrati all’estero

29.12.2015   |   pubblicato da Marco Crepaz

La Fondazione Giorgio Cini, in memoria di Olivo e Vilma Andreazza, ha istituito borse di studio residenziali da tre o sei mesi, desinate rispettivamente a PhD e Post-doc, per consentire agli italiani “di seconda e terza generazione”, ossia figli o nipoti di italiani emigrati all’estero per motivi di lavoro, di tornare nel paese d’origine per trascorrere un periodo di ricerca presso il Centro internazionale di Studi della Civiltà italiana “Vittore Branca”.

La borsa di studio è destinata a dottorandi per il compimento di una tesi (borsa da 3 mesi) o a post-doc (borsa da 6 mesi) interessati allo studio della civiltà italiana - e in particolare veneta - con un orientamento interdisciplinare in uno dei seguenti ambiti: storia dell’arte, letteratura, musica, teatro, libri antichi, storia di Venezia, civiltà e spiritualità comparate.

I candidati dovranno proporre un tema di ricerca specificamente incentrato sui fondi e documenti custoditi presso la Fondazione Giorgio Cini di Venezia.

Domande entro il 10 marzo 2016.

Per maggiori informazioni visitate il seguente link: Borsa di studio "Olivo e Vilma Andreazza"

Condividi su