Premio Mosca. Al via la prima edizione

04.06.2018   |   pubblicato da Simone Tormen

Premio Mosca
Nel quadro degli accordi culturali bilaterali e dei relativi programmi esecutivi, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, negozia con interlocutori istituzionali stranieri degli accordi istitutivi di Premi dedicati allo scambio di residenze artistiche. Tali premi offrono agli artisti, selezionati da un’apposita Commissione, la possibilità di trascorrere un periodo in un Paese straniero per realizzare il proprio progetto artistico, grazie al contributo finanziario delle Istituzioni promotrici.In quest'ambito, la Farnesina annuncia di aver dato il via alla prima edizione del “Premio Mosca”, che prevede la possibilità di una residenza a Mosca dal 15 ottobre 2018 al 15 aprile 2019 (6 mesi in totale) per due curatori italiani. I due candidati selezionati avranno modo di collaborare all’organizzazione delle attività culturali della Fondazione VAC. La scadenza per la partecipazione al bando è fissata al 12 luglio 2018. Possono candidarsi: i cittadini italiani nati dopo il 31 dicembre 1985, laureati in architettura, storia dell’arte, filosofia, sociologia, conservazione dei beni culturali o materie affini che dimostrino, tramite curriculum, di aver svolto un’attività curatoriale da almeno tre anni. È richiesta, inoltre, un’ottima conoscenza della lingua inglese. La conoscenza del russo costituirà titolo preferenziale.

A ciascuno dei vincitori sarà assegnata una borsa di studio di 6 mesi che preve i seguenti benefici:

  • un assegno mensile di 1.800 euro per vitto e rimborso spese
  • un biglietto aereo andata e ritorno per Mosca dall'Italia
  • la copertura assicurativa per spese sanitarie, infortuni, incidenti.

Per tutte le informazioni si rimanda al Bando, disponibile QUI.

Condividi su