Rissa in condominio. Spunta una katana giapponese

-

Tre persone sono a processo per lesioni aggravate e porto illegale di arma od oggetto atto a offendere. Le accuse fanno riferimento a una rissa tra i tre avvenuta in un condominio di Sedico.

Rissa nel corso della quale uno degli imputati estrasse una katana giapponese con una lama di 49 centimetri, non utilizzata. Ma il solo fatto di averla portata con sé basta a configurare il reato di porto illegale di arma.