Maltrattamenti e lesioni ai danni della moglie: condannato un 30enne

-

Condannato a due anni e un mese di reclusione un 30enne residente in Valbelluna. Era a processo per maltrattamenti, lesioni personali aggravate e violazione degli obblighi di assistenza familiare. Vittima la moglie, una donna di 29 anni, più volte bersaglio di insulti, minacce e aggressioni da parte dell’uomo, che dovrà risarcirla con 15mila euro.

Questa la sentenza emessa ieri in tribunale a Belluno.

Gli episodi al centro del procedimento giudiziario risalgono al periodo tra marzo 2016 e febbraio 2019.